Avere il cellulare sempre in carica, rompe la batteria?

Una domanda che mi viene fatta sempre più spesso, relativamente all’ambito tech del blog, è: Mario, ma io ho l’abitudine di avere lo smartphone sempre in carica: danneggio la batteria in questo modo? Andiamo quindi a vedere qual’è la risposta, e come fare per ottenere il meglio dalla nostra batteria, evitando quindi di andarla a rovinare, e mantenerla sempre al TOP. Prima di iniziare a leggere, un pò di bibliografia: L’articolo è basato sugli studi della notissima Battery University, quindi si tratta di scienza, non amo molto il “sentito dire”.Batteria Scarica

Innanzitutto, la risposta è SI. Avere troppo tempo il cellulare sotto carica, anche per chi come me, ha dei ritmi frenetici, ahimè, ne riduce drasticamente la batteria: Infatti, mentre abbiamo lo smartphone è in ricarica, gli ioni contenuti all’interno della batteria, che ricordo essere in litio, vengono racchiusi all’interno di uno strato di grafite, che scontrandosi tra di loro, tendono a “frantumare” lo strato di grafite. Più questi scontri son frequenti, è ovvio che lo strato diventa sempre più sottile e quindi, una minor durata della batteria.

Secondo lo studio che vi ho linkato su, la batteria dovrebbe esser ricaricata una volta al giorno, e addirittura tenendo lo smartphone tra il 20 ed il 70%, si potrebbe arrivare ad avere circa 1000 cicli in più di ricarica. Strabiliante vero?

Ma ora la domanda, sorge spontanea: Se devo ricaricare lo smartphone una volta sola, come faccio a risparmiare sulla batteria?

Risparmiare sulla batteria dello smartphone: Guida veloce

Non basterebbe un solo articolo per discutere su quali sono i consigli realmente efficaci per risparmiare sul consumo della batteria, che, ai nostri tempi è l’unica tecnologia che necessita di un vero e proprio scossone. Andiamo a vedere, quelli che sono gli unici consigli, veramente efficaci per consumare meno batteria e cercare di avere lo smartphone ancora acceso a sera.

  • Innanzitutto, soprattutto nei dispositivi Android, il componente che consuma di più è sicuramente lo schermo: proprio per questo, non impostate mai la luminosità automatica, batteria sempre in carica fa malecercate un giusto compromesso, e tenete sempre quello. In Fondo, non capita ogni ora di stare con la luce del sole direttamente puntata sullo schermo no?
  • Disabilitate tutte le vibrazioni inutili: Molti smartphone infatti, hanno attiva la funzione della vibrazione alla pressione dei tasti della tastiera: Ibernate questa funzione!
  • Quando non è necessario l’utilizzo dello smartphone, o se siete in Riunione, al teatro o durante il dialogo con qualcuno, attivate la modalità aereo! Anche una Mezz’ora totale durante il giorno, gioverà alla vostra batteria!
  • Ovviamente, andate a disattivare tutte le connettività di cui non necessitate, come l’NFC il Bluetooth e se siete fuori, il WI-FI.

Un Ultimo trucchetto, ma influisce davvero in modo frivolo sulla batteria, è sicuramente quello di applicare uno sfondo scuro al vostro schermo, infatti, i colori scuri consumano meno.

Ed ora, per terminare, un piccolo TIP: Non utilizzate mai lo smartphone quando è in carica. Avete notato quando lo fate, come si surriscalda? Beh, non fa di certo bene alla vostra batteria!

Al Prossimo Post!

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *