Come Dimagrire le Cosce – Consigli utili

Siamo oramai in piena estate, e uno dei problemi più grossi soprattutto per le ragazze, è Cardio Steady Statesicuramente quello della prova costume. In questo articolo, andremo a dire la verità sul come dimagrire le cosce, andremo a sfatare diversi miti e soprattutto vi spiegherò quali sono i migliori esercizi, per “Aiutare” il dimagrimento localizzato.

Partiamo subito con il dire: Esiste il Dimagrimento Localizzato?

La risposta è NI. Fondamentalmente, se facciamo 2000 Addominali, non andremo a rimuovere lo strato di adipe sull’addome, e non è assolutamente vero che si possano dimagrire le gambe in una settimana: chi ve lo promette, vende fuffa. Entriamo nel dettaglio.

Dimagrire le Gambe: il primo passo

Lo stile di vita. Il modo in cui mangiamo, il modo in cui ci alleniamo e i nostri obiettivi giorno per giorno dovranno cambiare. Proprio per questo, il primo passo è quello di cercare di abbassare la propria Body Fat generale, e di conseguenza, dimagrire.

Con Dimagrimento localizzato, nella società moderna, si va ad intendere il “perdere centrimetri” solamente in alcune zone del corpo: Impossibile dire castroneria più grossa. Ci sono tantissimi studi che dimostrano ciò che ho appena detto, tutti ben documentati pieni di paroloni e tanta biochimica, vi basta sapere però, che uno degli studi più importanti del settore, diretto da Lyle McDonald, Pilastro della nutrizione moderna, che potete leggere qui (è in inglese!) ha rilevato che, a seguito di un intensa attività di 30 minuti tendente ad allenare un solo muscolo, si sia perso solamente 1,5 milligrammi di grasso. Matematicamente, per perder circa 2 KG di grasso, dovremmo allenare quella parte del corpo per..350 anni.Miglior Frequenza Cardiaca per Dimagrire

Quindi, cosa volete fare con la vostra serie di 3×15 di adduttori? Dimagrire l’interno coscia? Su, non siamo ridicoli.

Una volta ottenuta questa consapevolezza, ed aver impostato un piano alimentare, il secondo step è sicuramente quello di lavorare sul nostro fisico. Vediamo quindi, come allenarci ed iniziare a scolpire il nostro corpo.

Esercizi per dimagrire le Cosce

Nel momento in cui si inizia una dieta, la prima fase, nel 90% dei casi, prevede un approccio low carbs: il miglior allenamento che potete integrare in questa fase, è sicuramente l’SST.

lo Steady State Training è fondamentalmente il protocollo più semplice e sostenibile da utilizzare nel caso si voglia andare a rassodare il corpo, abbassando la BF e quindi andando ad eliminare il grasso ostinato: parliamoci chiaramente, riflettendoci, è proprio questo di cui abbiamo bisogno. Il Nostro Dimagrimento Localizzato, non è nient’altro che andare a rimuovere i nostri depositi di adipe più remoti: Glutei, Basso Addome e Cosce.

Vediamo quindi, come impostare al meglio, un allenamento Cardio Steady State:

Fondamentalmente, per il nostro cardio utilizzeremo la corsa: Non c’è bisogno di attrezzi, si può praticare quando vogliamo ed è gratis. Vediamo quindi, come impostare il protocollo:

La scheda è molto semplice: In Primis, facciamo un pò di riscaldamento generale, anche iniziare con una camminata un pò più veloce va bene. Successivamente, andiamo a correre per 40-45 minuti mantenendo una frequenza cardiaca intorno ai 130 BPM. Successivamente, eseguiamo un defaticamento che ci permetta di recuperare fiato e soprattutto di stabilizzare la frequenza cardiaca. Qui sotto, vi mostro un video in Inglese, che illustra chiaramente come si fa, e quali sono i benefici per la “fat loss”, il dimagrimento, del Cardio Steady..

 

A questo punto, possiamo accompagnare il workout con un pò di stretching (andateci piano, ed occhio agli stiramenti!).

Ovviamente, per avere una maggior perdita di peso, si consiglia assolutamente di praticare Correre fa dimagrirequesta attività 2-3 volte a settimana, abbinando a quest’ultima, due o più sessioni di Pesi.

In questo mio articolo inoltre, consiglio un altro validissimo protocollo per dimagrire con la corsa!

E’ impossibile consigliarvi una scheda da attuare in palestra, dovrei conoscere la vostra situazione e la vostra composizione corporea, proprio per questo, fate affidamento al vostro personal trainer.

Detto questo non mi resta che augurarvi un buon allenamento!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *