Rustici Frolli – Ricetta Napoletana

Ogni giorno pubblico sul mio profilo Instagram diverse foto dei miei pasti e delle mie creazioni. Rustici Napoletani Salame e RicottaPochi giorni fa, pubblicai la foto di alcuni Rustici Napoletani  e diversi utenti mi hanno contattato chiedendomi la ricetta. In questo post quindi vi mostrerò la ricetta e tutti i vari passaggi per creare questi fantastici rustici.

I Rustici Frolli sono un classico della cucina napoletana. Per chi non lo sapesse, sono un misto di dolce e salato dato che son formati da una parte esterna fatta di pasta frolla dolce che avvolge un impasto di ricotta e salame. Questo contrasto magari potrà sembrare strano e a qualcuno non potrà piacere, ma vi assicuro che vale la pena provarli. La presentazione di questi rustici è davvero molto carina dato che ognuno viene posto in uno stampino di forma ovale con bordo a ventaglio, utilizzabili anche per una festa. Passiamo alla ricetta!

La ricetta seguente, ed è valida per 30-35 Rustici Napoletani

Preparazione Pasta Frolla

  1. 1 kg farina
  2. 300 grammi di zucchero
  3. 300 grammi di sugna ( strutto )
  4. 1 bicchiere di acqua ( bicchiere di plastica )
  5. 1 cucchiaio di miele
  6. 1 busta di pane degli angeli
  7. Un pizzico di sale

Innanzitutto, bisogna mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta omogenea, dopodiché andiamo a formare circa 60 sfere di pasta frolla di cui 30 più grandi che servono per il fondo degli stampini e 30 più piccole che servono per coprire il tutto.

Preparazione Ripieno Rustici Napoletani

  1. 600 grammi di ricottaRustici Frolli
  2. 150 gr. di salame (tagliato a dadini piccoli)
  3. 50 gr. di pecorino grattugiato
  4. Sale e pepe q.b.

Mescolare il tutto per bene facendo diventare l’impasto omogeneo. Le dosi del ripieno sono soggettive, potete anche aumentarle o diminuirle. Un consiglio, io li preferisco belli abbondanti, e non hanno mai fatto cattiva figura.

Realizzare i rustici napoletani

Ungere gli stampini con la sugna e mettere la pallina più grande di pasta frolla nello stampino facendogli prendere forma e poi aggiungere l’impasto del ripieno, fino all’orlo dello stampino. Ora prendete la pallina di pasta frolla più piccola e stendetela per ricoprire il ripieno. Una volta che avete finito di preparare tutti gli stampini, con uno stuzzicadenti bucherellate 3/4 volte il rustico, poi prendete 2 uova (solo il tuorlo) sbatteteli e spennellate tutta la superficie dei rustici, questo servirà a realizzare una fantastica doratura.

Cottura Rustici Frolli Salame e Ricotta

I Rustici vanno cotti in forno pre-riscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti, dopodiché spegnere il forno e aspettare che si raffreddino. Mi Raccomando, verificate la cottura: In base al forno che vi trovate, è possibile che 20 minuti siano troppi, o troppo pochi. Attenzione, non togliete i rustici dallo stampino quando sono ancora caldi perché non si staccano facilmente e potrebbero rompersi. Fatemi sapere se vi sono piaciuti, come vi son venuti, e pubblicate le vostre foto su Instagram usando l’Hashtag #mariobarbato.

Alla prossima ricetta!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *